Costo auto elettrica

Negli ultimi anni, il settore automotive, complici le nuove politiche volte all’ecosostenibilità ambientale e a una sempre maggiore attenzione alla riduzione di emissioni, ha visto un crescente interesse nei confronti delle auto elettriche.

Il mercato non è ancora così florido come quello delle auto a motorizzazione a benzina, gasolio o gas, ma le case automobilistiche si stanno tutte attrezzando per poter essere competitve sul mercato e per poter offrire prodotti sempre più coerenti allo standard di business.

In questo articolo analizzeremo il prezzo di un’auto elettrica e a che condizioni puoi trovarla in commercio, così da aiutarti in una tua eventuale decisione futura.

Prezzo auto elettrica: quali sono i costi medi di mercato

Ce n’è un po’ per tutte le tasche e per tutti i gusti. Dalle city car di dimensioni ridotte alle auto elettriche grandi e sportive, il ventaglio di scelta è davvero ampio. La transizione verso questo business a emissioni zero si sta velocizzando sempre di più e questo rappresenta certamente un bene per l’offerta che diventa sempre più accessibile e sempre meno selettiva.

Se non hai grandi budget ma vuoi comunque scoprire il mondo delle auto elettriche, Renault propone la sua Twizy a un prezzo base di 7.300 euro, con formula flex. Certamente parliamo di una delle auto elettriche con minore autonomia, ma il prezzo di partenza così basso non può farci ambire a grandissime performance.

Andando a salire ma restando comunque in una fascia di prezzo abbastanza abbordabile, troviamo la Peugeot E 208 con un prezzo di partenza di 15.000 euro con un’autonomia che va dai 340 ai 450 km, e già diventa una soluzione interessante. Sempre nella fascia media, troviamo anche la Smart Fortwo e Forfour EQ a un prezzo di partenza di 23.920 euro, una fascia medio alta possiamo dire. Qui l’autonomia scende a 160 km ma trattandosi di un’auto decisamente cool ce lo si aspetta anche.

Per restare nella stessa fascia di prezzo, torniamo a Renault che ci propone un altro modello elettrico, la Zoe, con un’autonomia di circa 400 km e un prezzo base di 25.800 euro. Interessante anche la Citroen e-Mehari proposta da listino a partire da 27.300 euro, autonomia in questo caso di circa 200 km.

Prezzi auto elettriche: fascia alta

Passiamo quindi alle auto elettriche che possiamo inserire nel segmento alto e premium.

Tra queste, partiamo senza dubbio dalla Volkswagen e-Golf che viene proposta da listino a un prezzo di partenza di 39.600 euro. Con un’autonomia di circa 300 km è certamente una delle auto elettriche da tenere in considerazione quando si ha a disposizione un discreto budget. Volkswagen si conferma ancora una volta un brand affidabile e sicuro.

costo-auto-elettriche

Salendo un po’ col prezzo, ci sembra interessante suggerirti anche la Nissan Leaf sia nella sua versione standard che nella versione E+. La prima parte da un prezzo base di 42.080 euro e ha un’autonomia di circa 270 km, la versione E+ invece parte da 49.150 euro e le viene riconosciuta un’autonomia di circa 380 km. In questa stessa fascia di prezzo troviamo anche BMW che non resta certo in coda e ci offre sul mercato le sue I-3 e I-3s rispettivamente a un prezzo base di 42.700 e 43.900 euro.

Passiamo alle fasce alte. Qui il prezzo di un’auto elettrica praticamente si raddoppia.

A portare la bandiera non poteva che essere la Tesla. La Tesla Model Y viene proposta a un prezzo di 58.980 mentre la Model S ad un prezzo di partenza di 87.680 euro con circa 410 km di autonomia. Infine la Model X a un prezzo base di 93.500 euro con circa 560 km di autonomia. Si tratta dell’auto elettrica più discussa del mondo e lo standard è ovviamente alto.

Per restare sempre su una fascia alta ma leggermente più accessibile, chiudiamo con due grandi brand che hanno fatto la storia delle automobili: Audi e Jaguar.

costo-auto-elettrica

Audi ci propone la sua E-tron a un prezzo base di 80.000 euro con circa 400 km di autonomia, mentre Jaguar sferra il suo colpo sul mercato a zero emissioni con la I-Pace, venduta a un prezzo base di listino di 79.780 euro e circa 480 km di autonomia.

Costo auto elettrica: conviene investire?

Il mercato ormai ha avviato il suo cambiamento. Il cammino sarà ancora lungo, ma sicuramente pensare di acquistare un’auto elettrica ha il suo perché, nonostante i costi siano ancora altini. A fronte di questo investimento alto, c’è da dire però che con un’auto elettrica il risparmio sulla lunga durata è realmente quantificabile e inoltre, si abbatte lo stress per la gestione delle situazioni di traffico limitato sia per quanto riguarda le zone ZTL che per i vari blocchi promossi sul territorio nazionale. Nel frattempo, attendiamo di sapere se i famosi incentivi da 6mila euro per l’acquisto di un’auto elettrica saranno davvero applicati ed effettivi. In questo caso, un pensierino è davvero doveroso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *