Fiat 500 elettrica: quando arrivera’ in Italia ed Europa?

Il debutto è fissato in occasione del Salone di Ginevra 2020 e già la Fiat 500 elettrica si preannuncia come una bella novità in casa Fiat. Sarà alimentata esclusivamene a batteria e le batterie saranno frutto di una stretta collaborazione con Samsung.

Fiat 500 elettrica: caratteristiche

La nuova 500 elettrica sarà un’auto di segmento Premium, e già questo ci dice molte cose.

Ma cosa vuol dire in termini pratici e concreti?

Innanzitutto una nuova piattaforma, perché il pacco batterie previsto sull’auto, vuol dire anche peso diverso, oltre che un ingombro diverso. Non si sa ancora praticamente nulla su questa nuova Fiat 500 elettrica, le specifiche tecniche verranno annunciate in occasione del Salone di Ginevra ma qualcosa è stato lasciato trapelare a proposito di alcuni aspetti che riguarderanno soprattutto l’estica e gli interni della city car del futuro FCA.

fiat-500-elettrica

Il design della 500 elettrica è giovane e di gusto, le linee sono accattivanti e moderne. Qualcosa si è potuto vedere grazie ai primi rendering messi online. Per quanto riguarda gli interni si può dire con certezza che ci saranno un cruscotto tecnologico che segnalerà l’automia rimasta e che scomparirà il cambio manuale. Un’estetica quindi più smart e che risuletrà coerente con il concept.

Che fine faranno i vecchi modelli della 500?

Non spariranno. L’azienda di Torino annuncia che tutti gli altri modelli subiranno un leggero restyling e che pian piano verranno proposti a motori ibridi.

Prezzo 500 elettrica

Se sulle caratteristiche della 500 elettrica il mistero è ancora decisamente fitto, sul prezzo si sa qualcosa in più. Stando alle prime notize ufficiali date dall’ufficio stampa Fiat, la 500 elettrica verrà messa in commercio a una cifra base di 25.000 euro, che potrebbe arrivare anche a 30.000 euro. Questo perché verrà appunto posizionata in un segmento Premium di fascia A e che la renderà, ancora una volta, iconica e rappresentativa. Non dimentichiamo infatti che la nostra Fiat 500 è l’auto italiana più conosciuta nel mondo e che con il restylimg degli ultimi modelli ha continuato a incassare successi ovunque.

Uscita 500 elettrica: quando è prevista?

Il debutto in anteprima del primo modello italiano a zero emissioni della storica azienda torinese è fissato in occasione del Salone di Ginevra 2020. Le vendite partiranno subito dopo.

Primo modello italiano, sì, lo specifichiamo. Perché negli Usa è già in vendita una versione della 500 alimentata a batteria, ma si tratta di una sorta di prototipo con un’autonomia abbastanza ridotta rispetto allo standard che raggiungerà la vera 500 elettrica. Quella venduta negli Stati Uniti, e solo lì, è una versione da 83 kW con una batteria da 24 kWh che raggiunge i circa 140 km di autonomia e viene commercializzata alla cifra di 33mila dollari. La 500 elettrica che quindi arriverà sul mercato italiano, ed europeo, sarà molto più che una versione evoluta di questo prototipo e sarà in grado di soddisfare esigenze ben maggiori.

fiat500e

Fiat 500 elettrica: il futuro sarà a Torino?

Pare proprio di si. La prossima produzione della 500 elettrica ha significato anche nuovi investimenti e un ampliamento e un rinnovo della struttura dell’azienda, che ha dovuto adeguare le proprie fabbriche a un nuovo modo di fare produzione. Mettere sul mercato un’auto elettrica vuol dire anche rivedere gli assetti e adeguare l’azienda a nuovi standard.

Dopo la morte di Marchionne il marchio torinese aveva già subito ovvi cambiamenti a livello societario che però oggi sembrano essersi assestati in una direzione serena e produttiva.

Olivier Francois, Chief Marketing Officer di FCA, ha annunciato la 500 elettrica come la nuova Tesla urbana. Una dichiarazione importante che però non spaventa il brand, ma che anzi lo sta portando a un livello sempre più alto e ad essere sempre più competitivo sul mercato.

Cosa succederà dopo la commercializzazione della Fiat 500 elettrica?

Al momento si parla molto anche dell’arrivo della 500 Giardiniera che sarà proposta in una sua versione elettrica perché il mercato automotive europeo chiede sempre più una direzione sostenibile e di basso impatto ambientale.

fiat-500-elettrica-italia

La sfida del segmento Premium entusiasma la dirigenza Fiat, consapevole di lavorare per un brand che fa parte della storia del mercato automobilistico europeo. La 500 è un’auto talmente iconica che ogni passo per renderla più vicina ai cambiamenti del mercato non può che essere positivo per tutta l’azienda.

Nuova Fiat 500 elettrica: made in Italy e sostenibilità

Non ci resta quindi che attendere il prossimo anno per scoprire quanto sarà rivoluzionario l’arrivo di questa nuova 500 elettrica, ma soprattutto per scoprire quanto il nostro made in Italy sia pronto per una rivoluzione storica e volta alla sostenibilità. Nel frattempo non perdiamo nessuna news proveniente da casa Fiat e aspettiamo con ansia la nascita di questa nuova versione di una delle auto che hanno fatto la storia dell’italianità nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *