Smart elettrica: quali sono i due modelli di smart EQ

A distanza di oltre 10 anni dal lancio della prima Smart elettrica, che rappresentava solo una proposta alternativa, Mercedes lancia quelle che dal 2020 saranno le uniche scelte possibili di Smart auto. La casa tedesca ha, infatti, annunciato che entro il 2020 tutte le Smart prodotte saranno elettriche e che già dal 2019 la produzione delle auto a benzina verrà interrotta e le scorte smaltite. I due modelli che fanno parte del progetto Smart elettrico sono: la Smart EQ fortwo e la Smart EQ forfour. Queste due auto saranno in grado di garantire ogni tipo di spostamento quotidiano e saranno i primi veicoli di serie Mercedes-Benz ad adottare il marchio EQ, marchio riservato agli esemplari “zero emissioni”. Scopriamo entrambi i modelli nel dettaglio.

smart-elettrica

Smart EQ fortwo: vettura dinamica ed intelligente

La nuova smart EQ fortwo è una vettura intelligente e dinamica, che possiede tutti i vantaggi riguardanti comfort e sicurezza, oltre che le più moderne tecnologie Connected-Car.
Questa vettura elettrica è in grado di offrire un’incredibile piacere alla guida.

La differenza sul piano estetico con le altre Smart è quasi inesistente, ma sotto il pianale si trovano le batterie e dietro un motore elettrico da 60 kW (82 CV) e 160 Nm di coppia massima, che permette alla vettura di farla scattare e raggiungere la velocità massima di 130 km/h.

La batteria ha una capacità di 17,6 kWh e i tempi di ricarica si attestano per:

  • circa 6 ore per l’80% di energia da una presa domestica
  • circa 3,5 ore da una wallbox da 20 A

La nuova Smart fortwo electric drive ha un’autonomia di 160 km che consente un’ampia mobilità urbana.

Accattivante e luminosa è la Smart fortwo electric drive coupé, che colpisce per le sue finiture e soprattutto per il rivestimento della parte superiore della plancia simile al tessuto.

In questa versione è possibile avere, su richiesta, il winter pack con il volante riscaldabile. E, per risparmiare energia, si può mettere la funzione di pre-climatizzazione: questa funzione permette di impostare la temperatura desiderata nell’abitacolo mentre la vettura si sta caricando, così da avere la macchina calda al momento dell’utilizzo.

Inoltre, con l’app smart control , utilizzando uno smartphone, un Tablet o un computer è possibile ottenere delle informazioni della vettura e anche comandare a distanza l’ora desiderata per effettuare la ricarica.

smartelettrica

Smart EQ forfour: una vettura dalle elevate prestazioni

La Smart EQ Forfour è una citycar elettrica a 5 porte che ha la stessa meccanica della EQ Fortwo. Parliamo, quindi, di un motore elettrico sincrono trifase in grado di erogare una potenza di 81 CV e una coppia di 160 Nm, disponibile sull’intero arco dei giri.

Anch’essa vanta di elevate prestazioni e di uno scatto iniziale decisamente invidiabile che asseconda anche i conducenti più grintosi.

A differenza della versione a benzina da 90 Cv, questa vettura anche nelle basse velocità è senza dubbio più scattante e molto più piacevole da guidare. 

La velocità massima della Smart EQ Forfour è di 155 chilometri e questo consente alla vettura di andare tranquillamente fuori dal tessuto urbano, tenendo sempre in considerazione, ovviamente, l’autonomia col numero di chilometri consentiti.

La ricarica da una colonnina permette di accumulare l’80% di energia in circa 45 minuti, mentre la batteria ricaricata da una presa domestica impiega circa 6 ore.
Con il wallbox il tempo di ricarica è invece di tre ore e mezza.

Grazie allo spazio disponibile, ai rivestimenti in pelle e al riscaldamento sedili di serie, la mobilità elettrica assicura dei comfort non indifferenti, che rendono la vettura unica nel suo genere.

smart-EQ

Smart elettrica: effettivo risparmio?

Con l’avvento delle Smart elettriche, imposte dalla casa tedesca, ci avviamo dunque ad un’era totalmente rivoluzionaria per quanto riguarda le citycar, di cui la Smart è stata, finora, una delle protagoniste assolute.

Le previsioni sul risparmio sono più che vantaggiose e pare che con una spesa che si aggira attorno ai 45 euro al mese, si riesca ad usufruire del veicolo pienamente.

Questo rappresenterebbe un risparmio significativo rispetto alla benzina, ma a frenare potrebbero essere i costi della vettura, che al momento sono abbastanza alti e non permettono ai conducenti di fare una scelta conveniente.

Tuttavia, per accedere all’acquisto della EQ è possibile sfruttare diverse agevolazioni disponibili che, a lungo andare, consentono di recuperare anche un parte del costo della vettura.

Inoltre, vi sono dei vantaggi ulteriori che una vettura elettrica come la Smart EQ può concedere: il potersi introdurre e parcheggiare, in assoluta tranquillità, nelle zone ZTL con varco attivo. Questo è un fattore determinante per chi abita in centro città e usa la vettura per tutti gli spostamenti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *