venerdì, Settembre 17, 2021

Skoda Enyaq IV: la recensione completa

A grandissima richiesta finalmente è uscita la Skoda Enyaq IV, l’emozionante suv 100% elettrico di casa Skoda, basato sulla piattaforma MEB, realizzata dal Gruppo Volkswagen, rientrando nel segmento dei suv a zero emissioni. La Skoda Enyaq IV è la prima Skoda completamente elettrica e presenta contenuti tecnologici molto interessanti.
L’auto è la prima vettura che, a differenza delle altre della stessa casa, è assemblata in Repubblica Ceca e non in Germania.
Si arricchisce così il mercato delle auto elettriche.

Il design

Il frontale della Skoda Enyaq IV è iconicamente Skoda, con la mascherina anteriore tappata per andarne a migliorare l’aeredinamicità, fattore molto importante su un auto elettrica. Il gruppo ottico è ripreso dai dettagli stilistici Skoda, attaccato alla calandra, proiettori led anche in tecnologia matrix.

skoda-enyak-4


La parte anteriore è leggermente spigolosa, specialmente sullo stiloso spoiler inferiore che insieme alle prese d’aria vanno a deviare tutto il flusso aerodinamico, per carenare virtualmente i cerchi.
Lateralmente spiccano elementi di design, ad esempio i cerchi che sono i più grandi mai montati su un auto Skoda, 21 pollici.
Nelle forme, la Skoda Enyaq IV, è molto armonica e sembra più grande di quello che effettivamente è. Questa vettura è lunga 4,65m; tuttavia ha un’abitabilità interno molto confortevole, grazie anche alla presenza di motori piccoli nella parte posteriore e di batterie sul fondo.

Interni della Skoda Enyaq IV

Gli interni sono funzionali per la gestione dello spazio ed esteticamente sono il frutto di un ottimo lavoro di design.
L’abitacolo è elegante, le sedute sono di pelle o in tessuto derivato da un intreccio di lana e di plastica riciclata. Tutti i componenti della Skoda Enyaq IV sono sviluppati con attento riguardo all’ambiente, difatti i materiali sono in grande percentualità riciclati.
La plancia interna è simmetrica e il piccolo display da 5,3 pollici, posto sopra il volante, va a sostituire tutta la strumentazione. Soluzione integrata, poiché essendo l’auto completamente elettrica non servono molte indicazioni.
Lo schermo centrale è da 13 pollici, ed è il più grande mai montato su una Skoda, molto bello nelle logiche e nelle grafiche.
Il volante della Skoda Enyaq IV si presenta a tre razze, con le rotelle per la modifica del volume o delle visualizzazioni del sistema del computer di bordo.

interni-skoda-enyaq

Molto interessante è la presenza sotto alle bocchette di climatizzazione centrale, di un comodo richiamo fisico alle funzioni più utili della vettura, tra cui modalità di guida, park assist, menù della climatizzazione e le funzioni di sbrinamento dei cristalli anteriori e posteriori.
Inoltre è presente un tappetino di ricarica wireless per i dispositivi elettronici.
La parte posteriore dell’abitacolo è molto comoda per i passeggeri, con tanto spazio a disposizione.
Il bagagliaio è molto interessante, a disposizione si hanno 585 litri, che diventano 1710 a sedili abbattuti, ciò permette di portare in comodità anche grosse valigie.
Sotto al vano bagagliaio troviamo tutto il kit per la ricarica della nuova Skoda Enyaq IV, che in 30 minuti attraverso la ricarica veloce, si ricarica dell’80%.

Il sistema di ricarica

Per semplificare l’acquisto e la gestione di un auto elettrica, con Skoda Enyaq IV vi è la “power pass”, che è il sistema di Skoda che permette di abilitare la maggior parte di colonnine di ricarica in tutta Europa. Inoltre c’è l’applicazione per vedere dove si trovano le colonne di ricarica più vicine.
Ovviamente la Skoda Enyaq IV è possibile ricaricarla anche a casa sia con una normale presa sia con l’installazione di una wall box, la quale il servizio di installazione è offerto anche da Skoda.

skoda-enyak-4

Autonomia Skoda Enyaq IV

L’Enyaq elettrica arriva con tre varianti di batterie che Skoda chiama “50”, “60”, “80“. Questa dicitura va a indicare i kwh della batteria e quindi la potenza.
Se si utilizza prevalentemente in città senza fare tanti km al giorno, conviene la versione “50”.
Il modello da “80” arriva a un’autonomia dichiarata di 520 km, ovviamente è una media, poiché è considerata sia lo spostamento lungo la rete cittadina che su strade veloci.

Caratteristiche Skoda Enyaq IV

La trazione dell’auto è di base posteriore, e ciò rende il veicolo più performante, dato anche dal fatto che il motore elettrico permette una risposta più reattiva rispetto a quello termico.
Interessante è l’impianto frenante della Skoda Enyaq IV, che nella parte posteriore presenta un tamburo, perché dietro c’è il motore elettrico che funziona anche in recupero, facendo si che tutta la potenza che riesce a erogare, è in grado anche di recuperarla. Di conseguenza i freni posteriori non vengono mai usati, poiché è utilizzato l’impianto elettrico per frenare, anche per le frenate impegnative.
Quindi questo tamburo, montato sulle ruote posteriori dell’Enyaq elettrica, è solo un dispositivo di sicurezza.
Tuttavia nell’impianto frenante posteriore, vi è la presenza di un disco autoventilato.

Recensione e opinioni

L’entrata è keyless, senza dover toccare niente si può partire direttamente. La Skoda Enyaq IV alla guida è scattante, sicura e si muove molto bene nel traffico. In un contesto urbano la guida è elevata, si domina e le dimensioni sono generose ma è molto maneggevole.

Le sospensioni sono comode in città e questo rende la guida molto silenziosa.
Se bisogna parcheggiare, premendo il tasto assist, si attivano le telecamere a 360 gradi e se si mette la retromarcia, automaticamente cambia la telecamera, che ha le linee che si spostano in base a dove viene girato il volante. Tuttavia oltre a spostarsi le linee, gira anche la telecamera per mostrare dove si sta andando.

In autostrada a 130 kmh, c’è poco rumore. I fruscii aerodinamici sono quasi assenti e la cosa più importante è la guida assistita della Skoda Enyaq, che aiuta nelle curve e tiene al centro della corsia. Inoltre la presenza dell’assistente dell’angolo cieco rende il tutto più sicuro, poiché vi avverte quando una macchina vi sta per sorpassare; e ancora, mettendo l’indicatore di direzione, se lampeggia vuol dire che non ci si può spostare dalla propria corsia, mentre se non c’è nessuno, l’assistente di corsia si disabilita e si può tranquillamente cambiare carreggiata.
Se la si cambiasse senza mettere l’indicazione di direzione, si sente una coppia sul volante e il volante vibra, per evitare di cambiare corsia senza volerlo.

skoda enyaq iv dimensioni

La tecnologia è alla base di questo suv elettrico e una delle cose più interessante è la realtà aumentata.
Con questo sistema si visualizza sul parabrezza, come se fosse proiettato nella realtà, la velocità, la segnaletica stradale, il cruise control adattivo con l’indicazione del veicolo che il radar della Skoda Enyaq IV ha puntato, ma anche l’indicazione della corsia e sul navigatore le frecce che mostrano sulla strada reale dove bisogna girare. Questo rappresenta un grande passo avanti soprattutto per la sicurezza.
E ancora, quando si vuole impostare una meta attraverso il navigatore, il computer di bordo indicherà nel tempo totale anche la sosta necessaria per ricarica l’auto.
Non può mancare l’applicazione per il telefono, la quale ci mostra da remoto lo stato di carica, si può limitare la carica e si può spegnere e accendere la climatizzazione e soprattutto vedere dove è situato il veicolo.

Prestazioni

Le prestazioni della Skoda Enyaq IV sono 0-100 in 8,6 secondi, velocità massima 160 kmh.
La Skoda Enyaq IV è molto sicura, molto stabile anche sul bagnato. Si comporta decisamente bene su qualsiasi tipo di manto stradale.

Prezzo Skoda Enyaq IV

I prezzi sono 35.000€ per la versione “50”, al netto dei contributi per l’acquisto di una vettura elettrica; quindi con 25.000€ ci si può portare a casa una Skoda Enyaq IV.
Ciò che suggerisce l’acquisto di questo geniale suv elettrico, è lo spazio, reso ottimale grazie alla spaziosa abitabilità; le prestazioni, poiché tutte le versioni assicurano ottime performance e autonomie funzionali a qualsiasi tipo di guidatore; l’equipaggiamento, le dotazioni sono di livello, insieme agli ADAS e ai sistemi di sicurezza decisamente di ultima generazione.
Si sta attraversando per gli automobilisti, un periodo di rivoluzioni e di mutazioni, è necessario avere una vettura sicura e al passo con i tempi.


Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest Articles